E LA FAMIGLIA CONTINUA AD AUMENTARE

En français

En français

En español

En español

In English

In English

Em português

Em português

Nel  mese di aprile abbiamo parlato di un grane numero di nuovi ragazzi che sono entrati nel nostro “Lar”. Dopo questa prima “ondata” iniziale,  alcuni altri han continuato ad arrivare: l’ultimo proprio nel giorno conclusivo del mese di maggio, con la festa della Santissima Trinità.  Questo era il terzo di tre fratelli che risedono nel Lar: il secondo era arrivato il mese prima. Il giorno seguente, 1º  giugno,  si celebrava la Giornata Internazionale del Bambino.  Abbiamo già tre gruppi di tre fratelli che risiedono qui con noi.

Fedinho y Samito

Poqui minuti dopo il suo arrivo

Quando sembrava che il problema dei nuovi arrivi si fosse ormai stabilizzato, il  30  settembre arrivava senza preavviso un nuovo bambino: la situazione di abbandono in cui si trovava aveva indotto la polizia a portarlo al nostro Centro, senza altri documenti che una lettera in cui veniva  brevemente spiegata la situazione ed il motivo giustificante il suo ingresso al Lar, senza nessun equipaggiamento, eccetto una borsa con alune gallette ed i vestiti che aveva indosso, di cui una buona parte era stata fornita dagli stessi servizi sociali della  Polizia della Famiglia.  Gli diamo il benvenuto sperando che si possa sentire a suo agio con noi, in attesa che venga chiarita la situazione  famigliare e si veda se sia possibile un’ alternativa migliore.

La  domenica precedente, 27  settembre, giorno in cui  celebriamo la festa della nostra  patrona, la Vergine Maria sotto il titolo di  Madre degli Orfani,  ci era arrivata una  sorpresa: la nostra mucca da latte ha partorito un vitellino, dopo mesi e mesi di attesa , durante i quali sembrava gravida o, come dicono qui “cheia” (ossia piena), ma si cominciava a dubitare che fosse davvero tale.    Non si tratta del  “figlio  della Luna” come dice la canzone dell’ormai estinto gruppo musicale spagnolo  Mecano, bensì del figlio di  “Cometa” (Lúa -luna en portoghese- era il nome che aveamo dato all’ altra mucca da latte).

La mucca

La mucca “Comenta” con il suo figliolo “Treviso”

Il nome del vitellino è “Treviso”, dal nome della città  italiana in cui il nostro patrono  S. Girolamo Emiliani,  in quella stessa data, per quanto 504 anni prima,  lasciava il pegno della sua gratitudine  davanti all’ immagine della Madonna, per essere riuscito a fuggire dalla prigione in cui era sato rinchiuso. Quella stessa domenica c’è stata pure una  grande festa nella parrocchia, in quanto,  in coincidenza con la nostra patrona,   16 ragazzi hanno ricevuto il Battesimo e, assieme ad un altro, pure la  Prima Comunione.   Congratulazioni a tutti, compresi coloro che hanno curato la preparazione, ed un grazie cordiale a quanti hanno collaborato perché la celebrazione riuscisse così festosa, partecipata e ben   organizzata.

La domenica precedente non erano state minori le celebrazioni  in occasione della festa di S. Pietro Clavier,

Messa solenne de S. Pietro Claver

Messa solenne di S. Pietro Claver

patrono della nostra   parrocchia, un gesuita spagnolo che nel  1610, quando era  ancora un novizio,  arrivava in  Colombia dove volle essere   “sempre il servo dei   negri” (aethiopum semper servus). Abbiamo pure avuto la  visita del nuovo parroco, il quale poco tempo prima aveva preso possesso di questa parrocchia e da un’ altra, in cui ancora risiede.  Una celebrazione con messa  solenne, pranzo e programa culturale , comprendente un numero di danza a cui partecipò con maestria il nostro nuovo parroco.

Si  vede che le feste stimolano pure il bestiame. Infatti durante la notte del   4   ottobre veniva alla luce –per quanto fosse solo la luce della luna- la nuova vitellina Paz (Pace) della mucca “Deolinda”.

Madre e figlia

Madre e figlia

El nome è  stato scelto in commemorazione dei  Trattati di Pace firmati a Roma in quello stesso giorno del  1992,  con cui si diede fine alla  guerra civile in Mozambico.  Ancora oggi è un giorno di festa per tutta la nazione.

Un’altra novità di questi ultimi mesi  è la “scuola di calcio” che, pur senza un riconoscimento ufficiale, si sta svolgendo   nel nostro Centro.

Entrenamiento

Allenamento di calcio con l’allenatore

Sia per i ragazzi del Lar come per quelli dei dintorni, un giovane della  zona, con l’ aiuto di alcuni dei ragazzi più anziani del Lar,  allena tutti quelli che vogliono partecipare.  Si tratta di un allenamento che comprende una buona dose di esercizi fisici: salti, corse, addominali, etc. … che si conclude con quello che maggiormente piace a tutti: il   “grande jogo”, una partita di calcio alla grande, che si svolge con  varie rotazioni, siccome il numero di giocatori è così grande che non si potrebbero inquadrare tutti in   due sole  squadre.

Con il lavoro sportivo sta pure aumentando il lavoro individuale. Dato   che si sta avvicinando la fine  dell’ anno scolastico   e che occorre prepararsi bene agli esami conclusivi  del Corso,  si  è creato un nuovo gruppo per tutti coloro che, oltre allo studio  personale ed al sostegno educativo durante il giorno, desiderano   “qualcosa di più”; viene offerto un rinforzo specialmente per le materie fondamentali: matematica,  lingua portoghese…

Apoyo escolar de portugués

Doposcuola di portughese

La risposta risulta molto soddisfacente,  tenendo in conto  che questa attività si svolge in un momento in cui i ragazzi  normalmente riposavano  o erano appiccicati alla  televisione. Congratulazioni al nostro (recentemente sfornato) universitario Waite ed al nostro seminarista Abel!  Vincere la battaglia contro il potere della “caixa tonta” ( la “cassetta stupida” della televisione)  non  è impresa facile, ma voi ci state riuscendo, giorno dopo giorno.

Waite e Abel di tutoring

Waite e Abel impengati con il tutoring

Ci sarebbe altro da raccontare … Ma sarà per la prossima pubblicazione. Come pista lasciamo la siglas N.M.G. Alla  prossima!

Anuncios

4 comentarios

  1. […] NOVAS INCORPORAÇÕES (NOVAS RIQUEZAS) – FEVEREIRO/MARÇO 2015 E LA FAMIGLIA CONTINUA AD AUMENTARE […]

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s

A %d blogueros les gusta esto: